L'AZIENDA E I METODI PRODUTTIVI

Lattevivo è la "comunità del cibo" dei produttori di formaggi della valle Elvo e della Serra.
A partire dal 2003 l’Ecomuseo Valle Elvo e Serra (BI) ha iniziato un’attività di ricerca sulle produzioni locali di formaggio, avviata con una serie di interviste e proseguita con il coinvolgimento e il coordinamento di un gruppo di 10 produttori, che hanno iniziato a frequentarsi e a confrontare il loro problemi nell’ambito dell’Ecomuseo.
Nel 2004 i produttori hanno predisposto un questionario attraverso il quale ognuno ha fatto conoscere le proprie modalità di lavoro e nel 2005 hanno assunto il nome Lattevivo e realizzato un manifesto che esprime le idealità del gruppo.

Il gruppo partecipa come “comunità del cibo” alle edizioni 2006 e 2008 di Terra Madre e all’edizione 2011 di Cheese, avviando in parallelo un percorso di autoformazione con incontri tematici su argomenti di interesse comune, in particolare sull’utilizzo dei rimedi omeopatici per la cura degli animali.

Il burro, la toma magra e la ricotta prodotti col latte crudo della razza bovina autoctona pezzata rossa d’Oropa, accanto a una piccola produzione di formaggi di latte caprino, sono al centro delle azioni di valorizzazione della comunità. Sono prodotti sempre diversi come lo sono i luoghi dove nascono e le persone che li creano, testimoni di un modo di produrre e di consumare in sintonia con il proprio mondo locale.
La certificazione di qualità della loro filiera non dipende da procedure esterne alle responsabilità degli allevatori-casari e dell’ecomuseo, ma si basa sul patto fiduciario che li unisce.

 

PRODOTTI

  • Prodotti di latte crudo vaccino (Pezzata Rossa d'Oropa): burro, toma, maccagno, ricotta, mozzarella, primo sale, tomini freschi, yogurt
  • Formaggi di latte caprino
  • Salumi di bovino e suino

 

CONTATTI

Lattevivo - Ecomuseo Valle Elvo e Serra
via Bagneri, 2
13817 Sordevolo (Biella)

cell: +39 349 3269048
tel. +39 015 256810
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.ecomuseo.it

 
REFERENTE GASB!

Stefania